AKHIR 30

From NAUTIPEDIA
Revision as of 16:36, 12 July 2014 by Nautipedia (talk | contribs)
Jump to navigationJump to search
  • 1977

La stella dei Cantieri di Pisa continua a splendere nel firmamento della nautica e a segnare la rotta per tutti gli Anni ’70. E dopo i successi dell’AKHIR 19 e l'AKHIR 20, è l’AKHIR 30 – un trenta metri che debutta nel 1977 – l’imbarcazione che conferma l’impegno progettuale di Pierluigi Spadolini, attestando la dinamica di una ricerca stilistica che ancora una volta trova una formalizzazione talmente puntuale da divenire un punto di riferimento. Come nei precedenti Akhir, la zona della timoneria assume un ruolo privilegiato ed è situata con simbolica preminenza quasi nel centro ideale dell’imbarcazione, come cardine nella zona del quadrato, a sua volta molto esteso verso prua. Spadolini non solo segna l’unitarietà della sovrastruttura con le linee nette delle aperture vetrate fumé, ma ingloba anche gli oblò lungo lo scafo, in un segno scuro continuo che li annulla visivamente. Con questo accorgimento perviene ad una forma serrata ma filante, scandita da tratti scuri che trovano il loro contrappunto nell’albero di poppa.

AKHIR30-1977.jpg AKHIR Princess Sany .jpg AKHIR Princess Sany POPPA.jpg