CERRI

Da NAUTIPEDIA.
Vai alla navigazioneVai alla ricerca
CERRI
Logo-Cerri-nuovo 2013.png
Ragione sociale : CERRI CANTIERI NAVALI SPA
Data fondazione : 1997
Situazione: attivo
Tipo: costruttore
Produzione prevalente: yacht motore
Indirizzo: Viale Zaccagna, 6

CAP:

54033 Avenza, Marina di Carrara (MS)
Stato: ITALIA
Telefono/Fax: Tel.: +39 0585 856684 Fax. +39 0585 50287
e-mail:
Sito ufficiale: http://www.cerricantierinavali.it
Gruppo: GRUPPO GAVIO
Altri link:
Personaggi:
Note:
Google map:
Esporta: speciale:Esporta/

CERRI CANTIERI NAVALI SPA

Cantiere:V.le Zaccagna 6

54031 Avenza-Mariana di Carrara

http://www.cerricantierinavali.it


La storia

Nel 1997, una sincera ed autentica passione per il mare e per le barche ha spinto Carlo Cerri a mettere a frutto la sua esperienza di imprenditore di successo per costruire un motoscafo di altissimo livello qualitativo, quale è il "CERRI 28 SPORT". Dimensione ridotta, cura estrema dei particolari, funzionalità, ergonomia, linee pulite ed interni ben rifiniti ed abitabili, sono alcune delle ragioni del successo di questo motoscafo.

Il 1999 è stato l'anno del "CERRI 52" la cui produzione di serie si è sviluppata e perfezionata in questi ultimi anni. Questo open da crociera da 34 nodi di medie dimensioni sta riscuotendo successo per il particolare layout di coperta, la maniacale qualità costruttiva e la linea estremamente filante.

Nel 2001 è stato presentato al Salone Nautico di Genova il progetto del "CERRI 40". Questa barca è stata "pensata" da Cerri e dalla sua appassionata squadra per soddisfare l'esclusiva clientela che è ormai abituata a quel "CerriStyle" che con rigore e passione prosegue la sua navigazione.

Con il "CERRI 40" il cantiere colma il vuoto di gamma e conclude la linea open.

Il 2002 è l'anno della grande crescita. La fantasia e l'esperienza dimostrate da Cerri lo portano a pensare ad un nuovo concetto di imbarcazioni di maggiori dimensioni. Nasce così il CERRI 86 FLYING SPORT, un concetto che unisce in sé la sportività e la comodità ,un comodo e veloce Open con un ampio Fly dal quale poter apprezzare a pieno il piacere della navigazione, un esemplare unico di eleganza, stile, funzionalità e vivibilità ad altissimi livelli. Esce dai canoni della barca classica e grazie a delle innovative ma pur semplici soluzioni inventa un nuovo stile e una nuova tendenza . Un'idea proiettata al futuro, nata dall'intuizione e dalla ricerca tecnologica di Carlo Cerri, che ha curato i dettagli e lo sviluppo del progetto. I primi due esemplari sono stati varati lo scorso luglio e la barca è stata presentata in esclusiva mondiale al Salone di Cannes 2004, ed altre 3 unità sono attualmente in costruzione presso lo stabilimento produttivo di Avenza.

L'inizio del 2005 ha dato vita alla progettazione di una nuova imbarcazione, il CERRI 102. Sempre in linea con l'innovativo concetto del Flying Sport, Carlo Cerri pensa ad una barca di oltre 30 mt ricca di soluzioni rivoluzionarie e con il medesimo spirito: avanguardia nella scelta dei materiali, stile, massime prestazioni, massimo comfort, ambienti di assoluto prestigio e vivibilità ad alti livelli, il tutto studiato per chi, come lui, ha la stessa filosofia nel vivere il mare...

Nel 2007 una nuova unità produttiva viene acquistata dal Cantiere che amplia la sua superficie operativa a oltre settemila metri quadrati. Gli spazi, adiacenti alla sede, sono stati progettati per ospitare l'allestimento del nuovo CERRI 102 Flyingsport battezzato TOBY (CERRI 102), la cui lavorazione è già in progress e il cui primo esemplare è stato varato a Maggio 2009 e presentato al salone nautico di Genova

La crisi morde e nel settembre 2011, il cantiere, in crisi, viene rilevato dal Gruppo Gavio

Carlo Cerri, fondatore del brand, manterrà il ruolo di Presidente

I Cantieri CCN vedono nel 2015 un nuovo importante passaggio nella loro storia rinnovandosi nell’organizzazione, nell’immagine e nel prodotto grazie ad un nuovo marchio (CCN – Cerri Cantieri Navali) ed ad una più amplia gamma di prodotti. Al restyling delle 2 serie di maggior successo – il CCN 102’ Flyingsport ed il CCN 86’ Flyingsport- di cui si mantengono i concetti ornamentali caratterizzanti con tocchi di modernizzazione in linea con i tempi, si affiancano infatti 2 nuove linee di produzione di imbarcazioni in acciaio e alluminio e/o tutto alluminio: Navette da 24 a 35m disegnate dallo Studio Spadolini Design e “Phileas”, imbarcazioni tipo “Expedition” di 35m a firma di Vallicelli . Questo darà al cantiere CCN la possibilità di proporre alla clientela internazionale una gamma di prodotti completa.


EX LOGHI

Cerrilogo.gif


MODELLI (click)


PRESS


ADV


FLEET