2011 05 Articolo: Varato il Darwin 86 progettato da Sergio Cutolo

From NAUTIPEDIA
Jump to navigationJump to search
Riproponiamo l'articolo apparso su Yachtonline.
Il link a seguire non è attivo perché l'editore ha cancellato o oscurato tutto il materiale postato http://www.yachtonline.it/ultime-notizie/darwin-86-sergio-cutolo

testo:

Darwin-86.jpg

Varato il DARWIN 86 progettato da Sergio Cutolo

E’ stato varato ad Ancona lo scorso sabato 7 maggio 2011, il Darwin 86’, Explorer vessel di 26 metri in acciaio e alluminio in costruzione presso il Cantiere delle Marche su progetto dell’ing. Sergio Cutolo, responsabile dello studio Hydro Tec di Varazze. Per l’ing. Cutolo si tratta del quarto varo di una barca da lui progettata in due mesi: prima del Darwin ci sono stati AIFOS , 50 metri in alluminio costruito da CBI Navi, TALISMAN C. 70 metri di PROTEKSAN Shipyard e PATRI (ex O’Rea) open veloce di 39 metri di GOLDEN YACHT .

Il DARWIN 86 appena varato è stato progettato dall’ing. Sergio Cutolo per le linee esterne e tutta l’ingegneria e degli architetti Floris e Veglia per gli interni. Il primo modello del Cantiere delle Marche nasce dalla sintesi delle varie esperienze che nel corso degli anni Sergio Cutolo ha maturato nel settore dei piccoli Explorer. La mano del progettista di Varazze si vede nelle linee esterne, che, pur con i forti richiami alle proporzioni ed allo stile tipico delle imbarcazioni da lavoro, si coniuga in una forma morbida ma comunque “mascolina” ed abbandonando quasi del tutto l’utilizzo degli spigoli vivi.

Lungo 26 metri fuori tutto per 7,43 m ha scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio e si caratterizza appunto per i volumi interni tipici di barche più grandi (ben 350 m2 tra superfici interni ed esterne a disposizione degli 8 ospiti) ed una elevata autonomia che permette di percorrere 7000 miglia a 10 nodi. Dal punto di vista tecnico, la carena è stata sviluppata ed ottimizzata in modo da poter garantire il raggiungimento di velocità alte relativamente alla tipologia di imbarcazione senza per questo penalizzare il rendimento alle basse velocità alle quali si realizzano i massimi valori di autonomia. Con due motori Caterpillar da soli 285 kW riesce a raggiungere la velocità massima di 11,5 nodi.

Presso il Cantiere delle Marche è in costruzione il secondo Darwin 86’, che sarà consegnato prima della fine dell’anno mentre ci sono trattative avanzate per successive imbarcazioni.

editoriale